martedì 24 Novembre 2020,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Duplice omicidio a Sezze. Lazio e Latina nodi nevralgici per il narcotraffico

scritto da Redazione
Duplice omicidio a Sezze. Lazio e Latina nodi nevralgici per il narcotraffico

Nel 2011 il Lazio è stata la secondaregione d’Italia per operazioni antidroga che in Provincia di Latina sono aumentate del 45%. I dati li fornisce l’associazione Libera che in una nota sottolinea come “il Lazio e la Provincia di Latina sono diventati nodi nevralgici dei traffici di droga:  in gioco ci sono tanti soldi e le bande criminali entrano in guerra per gestire in regime di monopolio il business”.  “Del resto – denuncia Libera – secondo i dati della Dcsa (Direzione centrale servizi antidroga), nel  2011, infatti, sono
state 2.862 le operazioni antidroga nel Lazio, seconda regione a livello nazionale solo alla Lombardia, con un incremento rispetto al 2010 nel Lazio pari al 20,86% . Incremento ancora maggiore è avvenuto in Provincia di Latina con incremento pari al 45%. “Con un totale di kg 7.945 di droga sequestrata, il Lazio emerge come valore assoluto rispetto alle altre regioni, con un incremento di sequestri rispetto allo scorso anno pari a 307,18%”, conclude la nota.

Rispondi alla discussione

Facebook