sabato 25 Giugno 2022,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Domenica 24 gennaio 2016 – Fondi ore 16,00 – Castello Caetani, Premio “Persona dell’anno” 2015

scritto da Redazione
Domenica 24 gennaio 2016 – Fondi ore 16,00 – Castello Caetani, Premio “Persona dell’anno” 2015

Riconoscimento assegnato alla persona distintasi nel corso dell’anno scorso, in qualsiasi campo e ambito, nel dare lustro alla città di Fondi o del comprensorio.
Interverranno alla cerimonia di premiazione:
Gruppo Folklorico Città di Fondi – Memorie e tradizioni
Il medico Fabio Liguori e l’avvocato Virginio Palazzo – Parole e immagini della Fondanità
Il sindaco del Comune di Fondi Salvatore De Meo che premierà la “Persona dell’anno” 2015.
Ingresso libero e brindisi augurale.
Il nome della persona dell’anno più indicata sarà svelato nel corso della cerimonia di premiazione che si terrà all’interno del Castello Caetani di Fondi, domenica 24 gennaio alle ore 16,00.
Hanno raggiunto quota 1.500 le indicazioni pervenute fino alle 24,00 di sabato scorso alla mail info@prolocofondi.it, alla pagina della Pro Loco su Facebook, i messaggi WhatsApp e sms al 3297764644.
La terza edizione consacra il premio “Persona dell’anno” 2015 a iniziativa originale della provincia di Latina e di tutta la regione Lazio. Essa è promossa dalla Pro Loco Fondi ed è riservata alle persone distinte nel corso dell’anno scorso, in qualsiasi campo e ambito, nel dare lustro alla città di Fondi o del comprensorio.
L’evento è associato e sponsorizzato dalla Banca Popolare di Fondi che promuove con la sua azione costante iniziative legate al nostro territorio. Gode del patrocinio del Comune di Fondi, della XXII Comunità Montana e del Parco regionale dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi.
Cresce quindi l’attesa di conoscere il nome più indicato al premio ma anche di assistere all’incontro di domenica che sarà animato dal Gruppo Folklorico Città di Fondi e dagli interventi tenuti dal medico Fabio Liguori e dall’avvocato Virginio Palazzo. Loro sapranno svelare attraverso le parole e le immagini i segreti della Fondanità.

Rispondi alla discussione

Facebook