giovedì 14 novembre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

“Discariche Aprilia e Latina, no a rifiuti da Roma”

scritto da Redazione
“Discariche Aprilia e Latina, no a rifiuti da Roma”

“No ai rifiuti da Roma. Sono del parere che la provincia di Latina debba chiudere autonomamente il proprio ciclo dei rifiuti. In merito all’audizione sulle discariche di Aprilia e Borgo Montello in commissione rifiuti ho ribadito una posizione già ben nota. La provincia di Latina non può pagare ulteriori servitù, dopo essere stata pesantemente penalizzata in passato. Dobbiamo essere parte attiva e non lasciare ai burocrati la gestione del territorio pontino. Non bastano valutazioni oggettive sull’eventuale idoneità di una zona ad ospitare nuovi impianti, ma è necessario fare un’analisi socio-economica dei diversi contesti.
La provincia di Latina produce 288.000 tonnellate di rifiuti annui, di questi solamente 100.000 circa riguardano la differenziata, mentre quasi 190.000 sono indifferenziati. L’obiettivo della Regione Lazio è arrivare a quota 70% di raccolta differenziata entro il 2025 ed anche in provincia di Latina occorre spingere in tal senso.
Ricordo che il piano provinciale dei rifiuti a Latina c’è gia, magari sarà anche migliorabile, ma è fondamentale che il ciclo venga chiuso comunque nell’ambito locale.
Devo constatare con rammarico l’assenza nella seduta odierna della commissione sia del direttore dell’area rifiuti della Regione Lazio che dell’assessore Valeriani. L’ente regolatore doveva essere presente in questa circostanza.
Attendiamo dal dicembre 2013 il piano regionale dei rifiuti, ovvero dall’epoca dell’annuncio fatto proprio dal governatore Zingaretti. Ad oggi abbiamo ricevuto solo le linee strategiche e nulla di più. Mi trovo costretto a chiedere all’amministrazione regionale, ancora una volta, di procedere con rapidità alla definizione del piano dei rifiuti mettendo a punto una programmazione attenta degli interventi da effettuare, che tenga in considerazione le esigenze dei singoli territori”.
Lo dichiara in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare

 

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+