sabato 01 Ottobre 2022,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Dalla parola allo schermo”: contributi per la scrittura di progetti di sceneggiature di lungometraggi, corti e serie audiovisive

scritto da Redazione
Dalla parola allo schermo”: contributi per la scrittura di progetti di sceneggiature di lungometraggi, corti e serie audiovisive

La Regione Lazio conferma il sostegno e la promozione per la filiera del settore cinematografico e audiovisivo, attraverso un nuovo Avviso per la concessione di contributi dedicati alla scrittura di progetti di sceneggiatura.

L’Avviso “Dalla parola allo schermo”- edizione 2022 – prevede uno stanziamento complessivo di 500.000 euro, volto a sostenere progetti relativi alla scrittura di sceneggiature (trattamento, soggetto, sinossi) originali, ovvero tratte da altra opera non audiovisiva protetta ai sensi della legge sul diritto d’autore, e dalle quali sia possibile realizzare opere cinematografiche, televisive e web.

Gli scopi principali sono quelli di favorire la cultura dell’audiovisivo nel Lazio già nella prima fase di sviluppo di un progetto filmico, contribuendo alla diffusione delle identità culturali e creative laziali. Infatti le opere devono essere ambientate dichiaratamente in tutto nella Regione Lazio nel periodo contemporaneo, dando visibilità alle destinazioni turistiche del Lazio ed in particolare alle attrattive storiche, naturalistiche ed enogastronomiche nonché ai luoghi di pregio artistico e culturale del territorio.

L’Avviso, realizzato con il supporto della società in house regionale LAZIOcrea, sostiene con un importo massimo di 7 mila euro la scrittura di progetti di sceneggiatura per: opere cinematografiche di lungometraggio; opere televisive di lungometraggio; serie TV; cortometraggi; opere web.

Le opere devono essere originali e inedite, ovvero essere elaborazioni creative di opere non audiovisive preesistenti, a condizione che l’autore sia titolare dei relativi diritti d’autore o di copyright. Si può partecipare con opere di genere diverso (ad esempio: commedia, drammatico, thriller, noir, horror, fantasy, fantascienza, per ragazzi, animazione, ecc.), purché il progetto sia ambientato nel periodo contemporaneo, strettamente legato e radicato nel territorio della Regione Lazio, raccontandone attrattive culturali naturalistiche ed enogastronomiche, e sia facilmente adattabile alla produzione cinematografica.

Ciascun partecipante potrà presentare singolarmente o insieme ad altri autori (anche attraverso una ATS – associazione temporanea di scopo) un solo progetto di sceneggiatura. Possono partecipare sia Esordienti che Autori.

I beneficiari, al momento della presentazione della domanda, devono:

  • essere residenti nel Lazio;
  • non essere titolari, amministratori o legali rappresentanti di imprese di produzione o distribuzione audiovisiva e nemmeno di imprese fornitrici di servizi media audiovisivi;
  • non aver beneficiato negli anni 2020-2021 di altri contributi per la stessa finalità dalla Regione o da società partecipate.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata a partire dal 27 settembre 2022 ore 12:00, fino al 27 ottobre 2022 ore 12:00, esclusivamente per via telematica tramite il sistema disponibile al seguente link: https://app.regione.lazio.it/avvisosceneggiatura2022 (vedi Manuale d’uso per ulteriori dettagli).

Per la presentazione della domanda è necessario disporre di un sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale (SPID).

L’Avviso e la relativa modulistica sono reperibili sul sito di Regione Lazio, nella sezione bandi Cultura, e sul sito di LAZIOcrea (sia in homepage sia nella sezione Avvisi), oltre che sul B.U.R. della Regione Lazio.

I commenti non sono chiusi.

Facebook