martedì 20 agosto 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Cori verso il gemellaggio con Betlemme

scritto da Redazione
Cori verso il gemellaggio con Betlemme

Alla nascita del gemellaggio ha contribuito anche l’esistenza di legami di carattere storico-religioso che congiungono da tempo le due città, legami che riguardano soprattutto la comunità di Giulianello, dove è custodita la Sacra Statuina del Bambino Gesù, venerata con speciale devozione dai cittadini, scolpita nel XVI secolo nel legno di un ulivo della Collina del Getsemani. Non è secondario a tal proposito che il gemellaggio possa rivestire particolare importanza in termini di ricadute positive proprio per il borgo giulianese in virtù appunto della presenza della statuina e della venerazione di cui è fatta oggetto. A ciò si aggiunga che a Cori ha sede ed è attiva la comunità monastica di Deir Mar Musa, fondata da Padre Paolo Dall’Oglio, che opera per la riconciliazione tra le religioni monoteiste.

 

Tra gli obiettivi del Patto di Gemellaggio, come si evince dal testo ufficiale, compaiono anche la valorizzazione delle risorse culturali e la promozione del turismo sostenibile, la realizzazione di un concorso fotografico aperto ai giovani volto a favorire la conoscenza dei propri territori, ancora, lo scambio scolastico in ambito scientifico e ogni iniziativa che abbia come scopo l’unità dei popoli.

 

Il passo successivo sarà, il 15 febbraio prossimo, la cerimonia della firma del Patto di Gemellaggio al Peace Center di Betlemme. Ad apporre la loro firma saranno ovviamente il Sindaco di Cori Mauro De Lillis e il Sindaco di Betlemme Anton Salman. La delegazione corese sarà accompagnata dagli Storici Sbandieratori delle Contrade, che hanno contribuito ad intessere i rapporti tra le due città, e sarà composta anche dal parroco della chiesa di San Giovanni Battista di Giulianello (dove è conservata la Sacra Statuina del Bambino Gesù), don Khuder Saadi M. Khuder, da rappresentanti dell’istituto comprensivo ‘Cesare Chiominto’ e dal presidente dell’associazione culturale ‘Il Giulianese’, Raffaele Sciarretta, che ha fornito una importante documentazione sul legame storico-religioso tra le due città.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+