martedì 28 Giugno 2022,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Cori informa

scritto da Redazione
Cori informa

Borse di studio per universitari a Edimburgo
Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano
L’Università di Edimburgo e Coca-Cola mettono a disposizione borse di studio per frequentare un corso di laurea completamente spesato a Edimburgo, Scozia. L’iniziativa nasce dalla collaborazione dell’Ateneo britannico con la multinazionale americana: 2 borse di studio a copertura totale, aperte a studenti provenienti da qualsiasi paese dell’Unione Europea, ad eccezione di quelli appartenenti al Regno Unito.
Le borse sono aperte a qualsiasi indirizzo di studio, prevedono la copertura completa delle tasse accademiche e una sovvenzione annuale; per accedervi, tuttavia, i candidati dovranno prima fare domanda d’iscrizione all’Università di Edimburgo ed essere accettati. Una volta che la procedura di candidatura verrà accettata dall’Ateneo scozzese, il candidato riceverà l’autenticazione EASE con la quale potrà partecipare al conferimento delle borse di studio. Gli interessati hanno tempo fino al 1 Aprile 2016. Maggiori informazioni su http://www.ed.ac.uk/student-funding/undergraduate/uk-eu/scholarships/coca-cola.


Canada-ItalyInnovation Award 2016
Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano
Il Canada-ItalyInnovation Award 2016 è un premio rivolto a giovani ricercatori, scienziati, innovatori e startupper italiani interessati a sviluppare i propri progetti in ambiti scientifici ritenuti prioritari dal Governo del Canada. Per i vincitori del premio, oltre a un viaggio in Canada, andrà un finanziamento massimo fino a 3.000 euro per sviluppare il proprio progetto in collaborazione con un team nordamericano. Previsti, inoltre, rimborsi per l’acquisto del biglietto aereo, il pernottamento, i trasporti locali e un buono spesa di 60 euro giornalieri.
Per partecipare al premio occorrerà presentare un progetto innovativo in una delle aree tematiche stabilite dal governo canadese: Energia/Ambiente; Scienze e tecnologie dell’area polare/artica e degli oceani; Tecnologie ecosostenibili; ICT; Nanotecnologia; Sviluppo agricolo sostenibile e sicurezza alimentare; Artigianato innovativo.
Criteri di valutazione saranno: il livello di innovazione del progetto proposto; la qualità dei risultati ottenuti; il maggior potenziale per una collaborazione a lungo termine; il maggior potenziale in prospettiva a una più ampia dimensione istituzionale; l’utilizzo di modelli di collaborazione all’avanguardia; l’uso innovativo di infrastrutture di ricerca. A valutare le candidature sarà un gruppo di esperti dell’ambasciata canadese in Italia.
Le candidature sono aperte fino 1° Aprile 2016. Maggiori informazioni su http://www.corriereuniv.it/cms/wp-content/uploads/2016/01/EN1-Call-for-Proposal-Canada-Italy-Innovation-Award-2016.pdf.


“Una storia di Azzurro e Amicizia”, a Cori il ricordo dell’Ing. Alessandro Marchetti
Nell’anno del Cinquantesimo anniversario della morte del noto progettista e costruttore pontino entrato nella storia dell’Aeronautica Militare
Venerdì 1 Aprile, alle ore 09:30, il Complesso Monumentale di Sant’Oliva ospiterà una conferenza in memoria dell’Ingegner Alessandro Marchetti nell’anno del Cinquantesimo anniversario della sua morte. L’incontro, organizzato dalla 4ª Brigata Telecomunicazioni e Sistemi per la Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo di Borgo Piave e dal Comune di Cori, rientra nell’ambito dell’evento “Una storia di Azzurro e di Amicizia”.
Sarà un importante momento per raccontare il forte legame storico-culturale esistente tra il territorio pontino e l’Aeronautica Militare. Una storia iniziata nel 1927 con la presenza di tre campi di volo a Cisterna, Sezze Romano e Terracina, che garantirono sicurezza a tutti quei piloti che sorvolarono i cieli laziali, fino ad arrivare ai giorni odierni dove sono presenti la 4ª Brigata e il 70° Stormo, due reparti d’eccellenza della Forza Armata. Una storia che racconta come lo stesso agro pontino sia stato importante per l’Arma Azzurra con personaggi che si sono contraddistinti per abnegazione e coraggio, come Giorgio Rossi, Publio Magini (Comandante e pilota istruttore della scuola di volo senza visibilità) o Alessandro Marchetti, noto progettista e costruttore pontino entrato nella storia dell’Aeronautica Militare.
L’Ingegner Alessandro Marchetti (Cori, 18 Giugno1884 – Sesto Calende, 5 Dicembre 1966) è una figura di spicco nel settore aeronautico mondiale, che si distinse per la sua alacre inventiva e capacità tecnica nella costruzione dei primi velivoli. Il convegno sarà presieduto dal Generale di Brigata Aerea Giuseppe Sgamba, Comandante della 4ª B.T.S. D.A./A.V. Sarà presente il Prefetto di Latina, Pierluigi Faloni e il Sindaco di Cori, Tommaso Conti. Tra i relatori il Gen. (R) Euro Rossi (ex Com.te del 70° Stormo ed autore del libro “Nido d’Aquile”), Alessandro Caucci Molara (rappresentante della famiglia Marchetti), Gregory Allegi (storico e giornalista aeronautico) e il Tenente Colonnello Paolo Nurcis (rappresentante dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore Aeronautico).

Rispondi alla discussione

Facebook