sabato 11 luglio 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Comunali a Marino, Stefano Cecchi: “Su Aeroporto il fantasioso Moretti si informi meglio”

scritto da Redazione
Comunali a Marino, Stefano Cecchi: “Su Aeroporto il fantasioso Moretti si informi meglio”

“Sono fantasiose e inattendibili le dichiarazioni sull’inquinamento ambientale dell’aeroporto di Ciampino, rilasciate quest’oggi dal candidato sindaco di Marino Ivano Moretti, che evidentemente ha deciso di tirare in ballo la mia persona solo per farsi un po’ di sterile pubblicità elettorale. Affermando, al contempo, una serie di inesattezze che da una persona intelligente come lui, davvero non ci saremmo aspettati. Tralasciando il fatto che Moretti sembra vivere in un’altra epoca politica, visto che scientemente “confonde” “L’Officina delle Idee” con il Pdl – lo stesso che oggi scredita ma con cui ebbe una certa sintonia in occasione delle elezioni comunali del 2011, l’analisi del candidato civico sull’aeroporto di Ciampino si mostra assai lacunosa. Innanzitutto, non è vero che la battaglia decennale di cittadini e istituzioni locali non ha portato ad alcun risultato: grazie alla sensibilizzazione collettiva e ai percorsi legali, intrapresi in questi anni dal comitato e dalle amministrazioni comunali di Marino e Ciampino, infatti si è riusciti quantomeno a contenere il numero dei voli all’attuale. Risultato che chiaramente non mi soddisfa e non soddisfa nessuno, considerato che l’obiettivo prioritario è procedere con la riduzione immediata e concreta del traffico aereo: obiettivo da realizzare ben prima del 2021, come invece stimato da Enac e AdR. Noi siamo per un Pastine subito entro i limiti di legge e lo andiamo dicendo da anni. Lo stesso non può dirsi per il mal informato Moretti che sulla realtà ambientale e strutturale dell’aeroporto di Ciampino non prende posizione, non fornisce alcuna soluzione realmente tesa alla riduzione dei voli, anzi a tratti lascia propendere per lo status quo del Pastine, per l’eccessiva mole di voli che quotidianamente nuoce pesantemente alla vivibilità delle popolazioni residenti vicino lo scalo. E, per di più, tenta di buttarla in caciara collegando illogicamente il tema aeroportuale alle politiche urbanistiche del Comune di Marino, su cui i competenti organi di controllo, mi sembra, sinora non hanno avuto nulla da ridire. L’auspicio, dunque, è che Moretti la smetta di descrivere realtà che non esistono e di sparare giudizi infondati. Si confronti, piuttosto, sui programmi e parli delle soluzioni per valorizzare la nostra città perché, finora, di tutto questo il candidato civico non ha mai proferito parola. Anzi, è davvero spiacevole che Moretti scenda in campo solo adesso per difendere le frazioni di Marino dall’inquinamento del Pastine. Il solito miracolo da campagna elettorale”. Così, in una nota, il candidato sindaco della coalizione “L’Officina delle Idee” di Marino, Stefano Cecchi.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+