martedì 24 Novembre 2020,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

“CLAAI Assimprese Lazio Sud”: A RISCHIO IL SETTORE DELLA RISTORAZIONE, DELL’ ARTIGIANATO ALIMENTARE E DELL’INDOTTO

scritto da Redazione
“CLAAI Assimprese Lazio Sud”: A RISCHIO IL SETTORE DELLA RISTORAZIONE, DELL’ ARTIGIANATO ALIMENTARE E DELL’INDOTTO

Da una prima lettura del nuovo DCPM del Governo Conte, emerge il forte rischio di mandare in default il comparto economico della ristorazione, bar e dell’artigianato alimentare. Compreso l’indotto che non è cosa di poco conto.

Chiudere alle ore 18.00 ristoranti, bar, gelaterie …..può servire realmente a contenere il virus del COVID ?

E’ corretto chiudere palestre, piscine  e centri sportivi dopo che si è imposto loro spese per adeguarsi alla normativa anti covid ?

Bisogna certamente affrontare l’emergenza sanitaria, ma non si può neanche fermare l’economia di un territorio.

Le Istituzioni cosa hanno fatto in tutti questi mesi per prepararsi alla seconda ondata che tutti attendevamo ?

Ci riserviamo di approfondire il nuovo Decreto e di porre in essere iniziative concertate con la Confederazione nazionale.

Ivan Simeone

Direttore CLAAI Assimprese Lazio Sud

“CLAAI Assimprese Lazio Sud”: A RISCHIO IL SETTORE DELLA RISTORAZIONE, DELL’ ARTIGIANATO ALIMENTARE E DELL’INDOTTO.

Ivan Simeone: SI ALLA SICUREZZA SANITARIA, MA NON FERMARE L’ECONOMIA LOCALE !

Da una prima lettura del nuovo DCPM del Governo Conte, emerge il forte rischio di mandare in default il comparto economico della ristorazione, bar e dell’artigianato alimentare. Compreso l’indotto che non è cosa di poco conto.

Chiudere alle ore 18.00 ristoranti, bar, gelaterie …..può servire realmente a contenere il virus del COVID ?

E’ corretto chiudere palestre, piscine  e centri sportivi dopo che si è imposto loro spese per adeguarsi alla normativa anti covid ?

Bisogna certamente affrontare l’emergenza sanitaria, ma non si può neanche fermare l’economia di un territorio.

Le Istituzioni cosa hanno fatto in tutti questi mesi per prepararsi alla seconda ondata che tutti attendevamo ?

Ci riserviamo di approfondire il nuovo Decreto e di porre in essere iniziative concertate con la Confederazione nazionale.

Ivan Simeone

Direttore CLAAI Assimprese Lazio Sud

Rispondi alla discussione

Facebook