giovedì 21 Gennaio 2021,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

“CLAAI Assimprese” Per un centro di orientamento professionale dell’artigianato e start upall’ex Oratorio salesiano di Gaeta

scritto da Redazione
“CLAAI Assimprese” Per un centro di orientamento professionale dell’artigianato e start upall’ex Oratorio salesiano di Gaeta

La “CLAAI Assimprese” di Gaeta, con una lettera inviata al Sindaco Cosimo Mitrano a firma del dott. Rosalino Grasso, referente dello Sportello servizi CLAAI Assimprese Gaeta, commenta la notizia apparsa sugli organi di stampa locali circa lo stato di abbandono dell’ex Oratorio salesiano di Gaeta e propone un intervento da parte del Comune affinchè si possa lavorare alla rivalutazione del sito, da parte dell’amministrazione comunale, nello spirito salesiano, ipotizzando la costituzione di un centro di orientamento e informazione professionale artigianale e start up, per tutti coloro che vogliono guardare a forme di autoimprenditorialità. Tale Centro, continua l’intervento della CLAAI Assimprese di Gaeta, potrebbe essere oggetto di studio e realizzazione soprattutto tramite il supporto delle Organizzazioni professionali e datoriali presenti ed attivi sul territorio cittadino, con il coinvolgimento della Regione Lazio e di Enti preposti all’orientamento ed alla formazione professionale dei mestieri artigiani tra cui CLAAI ASSIMPRESE LAZIO SUD, che già da febbraio 2019 offre servizi professionali ad aziende e famiglie per tramite del proprio Sportello di Gaeta. Mai come in questo momento di difficoltà lavorativa, conclude Rosalino Grasso della CLAAI Assimprese Gaeta, riteniamo si debba puntare a costituire sempre nuove strutture, di reale supporto a forme di nuove e sane attività produttive.

I commenti non sono chiusi.

Facebook