mercoledì 19 dicembre 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Politica

Ξ Commenta la notizia

Cisterna. Si rivoterà, in alcune sezioni, il giorno della befana

scritto da Redazione
Cisterna. Si rivoterà, in alcune sezioni, il giorno della befana

Dunque si voterà il giorno della befana e non si sa se a Carturan arriveranno carbone o dolci.
Maurotto trema e lancia il porta a porta.Vuole contattare tutti i 3000 cittadini interessati nelle 4 sezioni elettorali che tornano al voto, dopo la decisione del Tar di far ripetere l’elezioni, là dove ci sarebbero state irregolarità.
Ora l’ex sindaco contatta tutti i suoi amici e vuole che vadano, porta porta, casa per casa, come si faceva una volta dalle parti del vecchio PCI, per portare i fac simili, perché nessuno sbagli. Adesso Il voto è decisivo
o Carturan o il nemico Del Prete
Il Nostro, a volte, è furioso, a volte, è dolce e si dice sereno. Ti ricordi, caro Maurotto, quando scendemmo insieme, alla stazione di Latina scalo,dal treno di Rutelli. Avevi abbracciato l’Ulivo di Prodi, ma dopo te ne sei andato e sei approdato in altri lidi,andando verso destra, verso la Lega.Quanta acqua è passata sotto i ponti! Nella casa leghista, ora ti senti più protetto e speri di tornare a vincere.Certo,non ti aspettavi che,per tre maledette schede,saresti stato mandato a casa,tu, che ami il potere, tu, che ami governare. In una lettera, pochi anni fa, avevi giurato che non saresti più entrato in politica, che non ti saresti più occupato di partiti,di candidature,che ti saresti ritirato a vita privata. Eri amareggiato.E invece eccoti di nuovo in campo, perché il richiamo del potere per te è più forte dell’amore. Ma tu sei fatto così, sei irruento, umorale. Pochi giorni fa, quando hai urlato ed hai battuto i pugni sul tavolo, per la vicenda del palazzetto dello sport, per poter ospitare la Top Volley Latina,orfana del suo palazzetto, hai vinto e alla fine le porte sono state aperte.
Ma ora il voto si ripete, in una parte della tua Cisterna, mentre il compagno Campoli si arrabbia, perché non voleva che tornasse lo stesso commissario.Ma il compagno Campoli non può decidere certe cose. Certo,voi non avete imbrogliato,ci saranno stati errori involontari, ma per tre voti ballerini siete condannati a ripetere le votazioni, mentre Cisterna è un comune indietro su tutto,per colpa di tutti, non della sola Della Penna o di pochi altri.Un’intera classe dirigente si deve interrogare sui fallimenti.
L’ultima cronaca, per un fatto terribile, vi ha posto all’attenzione nazionale. Quella Cisterna,che ancora non riesce a decollare ed ora si trova impantanata nella palude, per tre,maledette,schede ballerine.

mm

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+