martedì 28 Giugno 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Cinema e audiovisivo: approvato il piano annuale degli interventi 2022

scritto da Redazione
Cinema e audiovisivo: approvato il piano annuale degli interventi 2022

E’ stato approvato il Piano annuale degli interventi in materia di Cinema e Audiovisivo 2022, che stanzia circa 14 milioni e 500 mila euro di risorse regionali, oltre ai grandi investimenti dei Fondi europei 2021-2027, sia con l’Avviso Lazio Cinema International del POR-FESR, che con l’ FSE per la formazione (attraverso la Scuola d’Arte Cinematografica Volontè e l’Officina Pasolini).

Nel Piano sono individuati i settori del comparto cinematografico che saranno sostenuti e migliorati attraverso le azioni messe in campo dalla Regione Lazio, e principalmente: la promozione della cultura cinematografica e audiovisiva, la produzione, le coproduzioni internazionali, la promozione dell’esercizio cinematografico, la distribuzione, il restauro e la digitalizzazione delle opere audiovisive e cinematografiche e, infine, i progetti di scrittura di sceneggiature originali.

Per ogni tipologia di intervento, attraverso appositi Avvisi, vengono definiti gli indirizzi in tema di beneficiari, priorità e tempi di realizzazione, modalità e criteri di concessione degli aiuti, riparto, erogazione e rendicontazione delle misure di sostegno, concesse in forma automatica o selettiva nonché le risorse strumentali e finanziarie necessarie.

In aggiunta alle azioni previste nel Piano annuale, gli Assessorati regionali “Lavoro e nuovi diritti, Formazione, Scuola, Politiche per la ricostruzione, Personale” e “Sviluppo economico, Commercio e artigianato, Università, Ricerca, Start up e Innovazione” daranno continuità alle attività di sostegno al settore del cinema e dell’audiovisivo con ulteriori interventi attuati dalle rispettive direzioni regionali.

In particolare saranno riproposti progetti e attività quali: il programma di formazione “Torno Subito” (con una linea dedicata all’audiovisivo), l’Officina delle Arti “P.P. Pasolini”, la Scuola “G. M. Volonté”, il Cinema nelle scuole.

Sono previste inoltre la partecipazione della Regione Lazio a festival nazionali e internazionali, nonché a eventi quali il MIA (Mercato Internazionale dell’audiovisivo), e forme di sostegno agli esercenti cinematografici, in considerazione del perdurare dell’emergenza pandemica.

La Regione Lazio nell’elaborazione degli avvisi sosterrà anche le tematiche “green”, l’eco-sostenibilità e la parità di genere nel settore dell’audiovisivo, in quanto temi che richiedono l’attivazione di azioni di sviluppo e incentivo.

Questi gli interventi della Direzione regionale Cultura e Lazio Creativo:

  1. Promozione della  cultura cinematografica e audiovisiva: la Regione interviene nella realizzazione e nel sostegno di progetti rivolti alla realizzazione di attività culturali mediante la produzione, la conservazione, la promozione e la diffusione del cinema e del patrimonio audiovisivo, con contributi a fondo perduto. L’Avviso uscirà entro i primi mesi dell’anno, e lo stanziamento complessivo è di € 1.000.000.
  2. Produzione cinematografica e audiovisiva: sovvenzioni a fondo perduto, concesse per incentivare gli investimenti volti alla realizzazione delle produzioni che valorizzano il territorio del Lazio e per promuovere il lavoro nel settore cinematografico. Le opere devono essere: riconosciute come “prodotto culturale”, realizzate in tutto o in parte nel Lazio, ad alto contenuto civile ed educativo. Lo stanziamento complessivo è di € 9.000.0000.
  3. Distribuzione cinematografica e audiovisiva: la Regione Lazio intende sostenere per la prima volta, oltre al settore della produzione, anche quello della distribuzione cinematografica e audiovisiva, che conta un cospicuo numero di piccole e medie imprese operanti all’interno della Regione. L’azione è finalizzata alla conoscenza e alla promozione del territorio laziale in ambito nazionale e internazionale, sostenendo, nel contempo, in maniera indiretta anche l’esercizio cinematografico. Lo stanziamento complessivo è di € 1.000.0000.
  4. Coproduzioni internazionali – Lazio Cinema International: nell’ambito del POR-FESR 2014-2020, la Regione sostiene le coproduzioni internazionali, tramite appositi Avvisi Pubblici gestiti da Lazio Innova spa, fino ad esaurimento delle risorse stanziate.
  5. Sostegno alla scrittura di progetti di sceneggiature: Nel 2021 la Regione Lazio, per la prima volta, ha concesso contributi per progetti relativi alla scrittura di sceneggiature originali o tratte da altre opere non audiovisive protette ai sensi della legge sul diritto d’autore, e dalle quali sia possibile realizzare opere cinematografiche, televisive e web, ambientate dichiaratamente in tutto o in parte nel territorio laziale. Anche per il 2022 la Regione Lazio intende sostenere la scrittura di progetti di sceneggiature. Destinatari di tali sovvenzioni sono persone fisiche, distinte in 2 categorie: Esordienti, Autori. Lo stanziamento complessivo è di € 500.000.
  6. Promozione dell’esercizio cinematografico: la Regione intende continuare a valorizzare l’esercizio cinematografico, sostenendo progetti volti a promuovere la compresenza di attività multidisciplinari e la funzione culturale e sociale delle sale, nonché destinare specifiche risorse al sostegno degli esercenti cinematografici che gestiscono sale nel Lazio, attraverso sovvenzioni a fondo perduto. Lo stanziamento è di € 300.000.
  7. Digitalizzazione e restauro del prodotto filmico e audiovisivo: si intende sostenere, anche nel 2022, progetti volti alla conservazione del patrimonio cinematografico e audiovisivo di interesse regionale, attraverso la digitalizzazione delle pellicole e il loro restauro, con modalità idonee a consentire la fruizione anche da parte di persone con disabilità. Lo stanziamento, attraverso contributi a fondo perduto, ammonta a € 150.000.
  8. Fondazione Cinema per Roma: con la legge regionale 19 giugno 2008, n. 8 concernente la “Partecipazione della Regione Lazio alla Fondazione Cinema per Roma”, la Regione Lazio, in qualità di socio fondatore, sostiene le attività della Fondazione, tra le quali anche la realizzazione della Festa del Cinema di Roma.
  9. Fondazione Film Commission: La Regione Lazio, all’art. 7 della legge regionale 2 luglio 2020 n. 5, ha previsto la partecipazione alla Fondazione Film Commission di Roma e del Lazio. La Regione sostiene le attività della Fondazione che agisce per lo sviluppo e la promozione del settore cinematografico e audiovisivo nel territorio di Roma e del Lazio.

 

  1. SCENA – Spazio Cinema, Eventi e Nuove Arti: La Regione ha tra i suoi obiettivi anche la promozione e valorizzazione dei locali di Scena, un nuovo spazio polifunzionale e polivalente nel quartiere Trastevere. L’ambiente, rinnovato nel 2021, consente lo svolgimento di eventi e attività culturali, ma anche lavorare, studiare, partecipare a proiezioni, mostre, incontri, eventi, laboratori, workshop, dedicati anche ai più giovani, e altre attività.
  2. La Città Incantata: La Regione Lazio sostiene anche “La Città Incantata” – Meeting Internazionale di disegnatori dedicato al mondo dell’animazione e del fumetto, iniziativa promossa dalla Regione Lazio- Ufficio Cinema-ABC con il supporto tecnico di LAZIOcrea, con un programma ricco di incontri, rassegne, proiezioni, esposizioni e workshop.

I commenti non sono chiusi.

Facebook