sabato 13 Luglio 2024,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Choc a Terracina: l’assistente capo scout indagato per aver abusato su alcuni minorenni

scritto da Redazione
Choc a Terracina: l’assistente capo scout indagato per aver abusato su alcuni minorenni

 

Un assistente capo scout di Terracina, appena maggiorenne, è stato iscritto nel registro degli indagati, accusato di gravi reati legati a presunti abusi su minori. L’associazione coinvolta conta circa 140 bambini tra i suoi frequentatori abituali. Le attività estive dell’organizzazione sono state interrotte dalla decisione dell’Agesci, generando preoccupazione tra le famiglie coinvolte.

La vicenda avrebbe origine da un ricatto tramite social media, che ha coinvolto due minorenni manipolati attraverso un profilo fasullo su Instagram. Il 18enne avrebbe agito dietro le quinte, chiedendo immagini compromettenti ai giovani e successivamente minacciandoli di diffonderle se non avessero pagato una somma in denaro. L’intervento della Polizia Postale di Latina ha portato al sequestro dei dispositivi e all’avvio di un’approfondita inchiesta.

Le indagini hanno rivelato ulteriori dettagli: secondo quanto emerso, un bambino di soli 10 anni avrebbe subito abusi da parte dell’assistente capo scout all’interno della parrocchia frequentata. La gravità delle accuse ha spinto il sostituto procuratore di Roma ad aprire un’inchiesta ufficiale sul caso. Gli inquirenti stanno attualmente analizzando i contenuti dei dispositivi e ascoltando le testimonianze per fare luce sulla situazione.

La parrocchia frequentata dal giovane indagato è la stessa frequentata in passato da Alessandro Frateschi, l’ex insegnante di religione a processo per violenza sessuale su cinque minori.

Latina TU

I commenti non sono chiusi.

Facebook