mercoledì 19 Gennaio 2022,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Castro dei Volsci:”Come un fiore”

scritto da Redazione
Castro dei Volsci:”Come un fiore”

COMUNICATOSTAMPA
“COMEUNFIORE”

Produzione:GOODMOOD
Direttore Artistico delProgetto:NicolaCanonicoInterpreti:Corrado Tedeschi,Barbara Amodio,Lorena Noce,Valeria Persi
Corpo diballo:Greta Arditi eLorenzo Grilli
Costumie Coreografie:Lorena Noce
Luci efonica:DavidBarittoni
Organizzazione:Enza Felice
Grafica: Paolo LaFarina
Comunicazione:Caterina Poli

Il 29 novembre 2021 alle ore 21:00, al Teatro Comunale Vittorio Gassman di Castro dei
Volsci (FR) nel cuore della Ciociaria, andrà in scena lo spettacolo teatrale COME UN
FIORE, un’iniziativa finanziata con i fondi della Regione Lazio e realizzata
dall’Associazione Culturale Good Mood. Sotto la Direzione Artistica del Presidente Nicola
Canonico, con protagonista e mattatore Corrado Tedeschi, la partecipazione di Barbara
Amodio, Lorena Noce, Valeria Persi, il corpo di ballo ed altri artisti, l’ opera sarà un
omaggio all’universo femminile e all’amore visto da molteplici punto di vista: il ruolo delle
donne nel mondo del lavoro, della cultura, dell’educazione, della politica e della famiglia,
ma anche uno spaccato della vita quotidiana, dei desideri, paure, gioie, ambizioni delle
donne “comuni”.
L’evento teatrale verrà realizzato con la collaborazione della Compagnia “Le Nuvole del
Teatro” di Gianni Afola, che si occupa della gestione e direzione del Teatro di Castro dei
Volsci (FR). Il contenitore dello spettacolo è multidisciplinare, un intreccio di varie forme
artistiche che vanno dalla prosa teatrale, con frammenti di opere con donne protagoniste o
performers mischiata con reading di testi di Alda Merini, Oriana Fallaci e altre scrittrici, a
passaggi di musica edi danza classica e contemporanea.
I contenuti dell’opera si connotano come uno sguardo sociale e culturale alla nostra
società sia nel contesto locale, come omaggio alle donne ciociare di Castro dei Volsci che
subirono violenze per mano delle truppe marocchine durante il Secondo Conflitto
Mondiale, che in quello nazionale e internazionale, come momento di riflessione su temi
quali il femminicidio, la disparità di genere ela rivendicazione dei diritti civili e dellalibertà.
Lo spettacolo sarà preceduto alle 17: 00 dal workshop artistico e intensivo rivolto ai
giovani, attori e non, che vogliono approfondire l’esperienza artistica del teatro e con la
possibilitàper alcunidi essere coinvolti nell’esibizione teatrale.
Una proposta unica e innovativa che nasce per ri-avvicinare il pubblico al mondo dello
spettacolo, per promuovere e valorizzare la storia sociale del territorio e fare da trampolino
di lancio per una ripartenza delle attività legate al mondo dello spettacolo sul territorio
regionale. Ora più che mai si sente il bisogno di rinascere, di ritrovare quei momenti di
convivialità, di intrattenimento, di riflessione, di confronto condiviso e di poter tornare a
vivere una “nuova normalità”…

I commenti non sono chiusi.

Facebook