martedì 24 Novembre 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Bilancio. Alemanno, possibili deroghe ma Roma non ha più tempo

scritto da Redazione
Bilancio. Alemanno, possibili deroghe ma Roma non ha più tempo

“Noi possiamo avere altre deroghe dal prefetto: non si pensi che il 31 sia la data ultima per l’approvazione” del bilancio ed evitare il rischio commissariamento “ma è la città a non poter aspettare”. Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno in merito ai tempi necessari per l’approvazione del bilancio 2012.  Poi, ha spiegato che “venerdì scorso è stato approvato, dalla giunta, un ulteriore maxiemendamento al bilancio. Ma non è vero che senza questo atto non si poteva approvare il bilancio: da maggio a oggi ci sono state decine di occasioni per approvarlo ma non abbiamo potuto farlo per colpa dell’opposizione”. Il maxiemendamento  “è l’ennesimo adeguamento per recuperare il tempo perso con l’ostruzionismo dell’opposizione e quindi è stato necessario adeguarsi alle nuove norme approvate dal Governo. Ora non ci sono più alibi per non approvare, in questa settimana il bilancio. Quindi rivolgo un appello a tutte le forze, di maggioranza e opposizione: la città non può più aspettare. Ci sono investimenti bloccati e aziende municipalizzate in attesa. Quindi approviamo questo bilancio anche perché dopo ci sono 64 delibere di vario genere che attendono e che non possono essere approvate senza il bilancio”.

Rispondi alla discussione

Facebook