martedì 21 Settembre 2021,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

“Bene nomina commissario per la Cisterna – Valmontone e percorso per realizzare la Roma – Latina”

scritto da Redazione
“Bene nomina commissario per la Cisterna – Valmontone e percorso per realizzare la Roma – Latina”

“Finalmente una buona notizia per la provincia di Latina e il Lazio in tema di infrastrutture. La nomina dei commissari per le grandi opere da parte del Governo è un passo avanti sostanziale sul percorso che ci auguriamo in breve tempo porterà a risolvere, almeno in parte, il grande deficit infrastrutturale, e di sicurezza, che caratterizza il patrimonio viario della nostra regione. Nell’elenco delle otto opere, tra infrastrutture stradali e ferroviarie e ristrutturazione di immobili, c’è nel Lazio la Bretella Cisterna-Valmontone per la quale è stato nominato commissario Antonio Mallamo, attuale amministratore unico di Astral. Si tratta di un’opera fondamentale di collegamento con il resto del territorio e dell’Italia che darà finalmente sbocchi concreti alle realtà imprenditoriali e alle eccellenze del nostro territorio che operano in settori strategici come quello chimico farmaceutico e agroalimentare. Siamo soddisfatti anche di apprendere, per voce del presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, che per l’autostrada Roma-Latina sia stato individuato un percorso normativo e amministrativo che non richiede commissariamento e che si è costituito il consiglio di amministrazione della nuova società autostradale, con soci Anas e Regione Lazio, che provvederà alla realizzazione dell’opera. La messa in opera del Corridoio intermodale Roma – Latina e della Bretella Cisterna Valmontone, lo sosteniamo da sempre, non sono una opzione, devono essere realtà. Solo con la loro realizzazione avremmo la possibilità di risolvere le tante, annose e strutturali, problematiche legate alla mancanza di adeguati collegamenti infrastrutturali tra le province del Lazio e la Capitale. L’isolamento, che da decenni rappresenta il limite culturale, politico ed economico, del nostro territorio può e deve essere superato mediante la realizzazione di queste opere che sono il simbolo di quel processo di crescita e rilancio che i nostri cittadini e le nostre imprese auspicano da sempre. Imprese che continuano ad essere nel Lazio e nella provincia di Latina in assoluta sofferenza anche a causa del costo altissimo che pagano a causa della mancanza di collegamenti veloci e sicuri. La Roma – Latina e la Cisterna Valmontone non sono solo due infrastrutture fondamentali ma devono essere parte di un progetto più ampio ed organico di infrastrutturazione della nostra regione e per la provincia di Latina che stanno soffocando a causa dell’isolamento a cui sono da decenni condannate”.

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia e presidente della commissione regionale sanità, Giuseppe Simeone

I commenti non sono chiusi.

Facebook