mercoledì 19 giugno 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Ambiente: al via Plastic free beach per il decoro degli arenili

scritto da Redazione
Ambiente: al via Plastic free beach per il decoro degli arenili
Al via il progetto “Plastic Free Beach 2019”: un segnale importante che la Regione ha voluto dare in occasione della Giornata del Mare. Dagli erogatori automatici di acqua potabile agli ecocompattatori di plastica, carta e alluminio fino alla realizzazione di strutture dedicate alla raccolta e al recupero di bottiglie e contenitori in plastica. Sono solo alcuni degli interventi che potranno essere realizzati sul litorale laziale grazie al progetto.

Azioni e progetti per promuovere un’economia circolare della plastica sulle spiagge libere dei Comuni costieri del Lazio, con l’obiettivo di limitarne il consumo e favorirne il recupero per ridurre fenomeni di inquinamento degli arenili e del litorale marino.

Il finanziamento sarà destinato ai 20 Comuni del Lazio che hanno spiagge pubbliche, oltre al municipio di Ostia e alle due isole di Ponza e Ventotene, e sarà assegnato secondo la seguente modalità: 60% in rapporto all’estensione della linea di costa di competenza e 40% in rapporto alla popolazione residente.

La Giunta regionale ha approvato anche la proposta di “Piano di utilizzazione delle aree del demanio marittimo” (Pua) contenente fra l’altro il “Rapporto ambientale” e l’albo regionale delle concessioni. Il Pua è un atto di ricognizione del litorale laziale non avente valore urbanistico e si configura come riferimento normativo per i Comuni che con i propri Pua individueranno le singole aree da destinare all’utilizzo turistico ricreativo. Ora si apre una seconda fase di ascolto con i Sindaci dei Comuni del litorale, le Associazioni di categoria maggiormente rappresentative, la Autorità marittime competenti e i soggetti interessati al termine della quale la proposta di delibera di Giunta sarà sottoposta al Consiglio regionale per l’approvazione e l’adozione finale. È stato già firmato dal Presidente Zingaretti, invece, il decreto che dà avvio alla Cabina di Regia dell’Economia del Mare, in cui confluiscono e dialogano le diverse entità presenti sul litorale per la messa a punto di politiche integrate. Per questo nei giorni l’assessore allo Sviluppo economico Gian Paolo Manzella ha incontrato in Regione i Sindaci dei Comuni del litorale e delle isole, il Comandante della Direzione marittima e le Capitanerie di porto.

“La sensibilizzazione sugli effetti dell’uso della plastica ha nella tutela del mare uno dei suoi elementi più importanti. Per questo abbiamo voluto mettere a disposizione dei Comuni costieri risorse notevoli per programmi ‘plastic free’, che favoriscano il riuso e il riciclo ponendo quindi un importante freno all’inquinamento. È una scelta che fa parte di una strategia più ampia che nasce dalla convinzione che il cambiamento parta dalle piccole cose. A patto di iniziare adesso, però” – così Gian Paolo Manzella, assessore allo Sviluppo Economico.

“Prosegue l’impegno dell’Amministrazione Zingaretti per contrastare l’inquinamento da plastica: dopo l’introduzione della figura del Green Manager, la delibera per limitare il consumo della plastica monouso nelle sedi istituzionali e l’avvio del progetto per il recupero della plastica in mare, con l’iniziativa “Plastic Free Beach” vogliamo dare un contributo importante per il decoro e la tutela ambientale del litorale laziale” aggiunge Massimiliano Valeriani, assessore regionale al Ciclo dei Rifiuti.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+