domenica 20 ottobre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Politica

Ξ Commenta la notizia

Acliterra Latina comunica

scritto da Redazione
Acliterra Latina comunica

 

Acliterra Latina plaude all’iniziativa intrapresa dalle rappresentanze edili  provinciali (Fillea Cgil,Filca Cisl,Feneal Uil ) per il presidio a Borgo Piave del prossimo 11 marzo ed al rinnovato impulso di Unindustia Latina  per la ripersa immediata della realizzazione della Nuova Pontina e della altre infrastrutture logistiche autostradali.

Sosteniamo con decisione questa ritrovata energia  e ribadiamo ancora una volta che queste infrastrutture sono fondamentali ed indispensabili al comparto agricolo della nostra provincia, afferma il presidente provinciale Acliterra Latina Agostino Mastrogiacomo.
Poter competere senza svantaggi sui mercati in espansione è la sola via possibile per la realizzazione dei progetti di qualificazione di tanti nostri prodotti  agricoli e per il mantenimento  di un comparto che è la storia della nostra terra
Senza queste vie di comunicazione hanno limitata  sostenibilità la realizzazione dei marchi di riconoscimenti europei  come quelli in itinere  sull’Anguria dell’Agro Pontino DOP , sulla carne bufalina dell’  Agro Pontino e province del Lazio IGP, sulle Zucchine di Sabaudia IGP e tanti  altri nobili prodotti delle nostre terre.
Visto la decisa posizione assunta dal presidente Zingaretti sulla realizzazione della linea TAV Torino-Lione c’e’ da credere che si avranno medesime posizioni su queste infrastrutture di mobilità che  sono necessarie  per tutti i settori produttivi della nostra provincia.
E’ tempo di far confluire e sovrapporre l’interesse di tutto  il mondo del lavoro ad ogni differenza politica, nella convinzione che l’isolamento e la mancanza di opportunità  generano solo depressione economica  e perdita di chance per tutti.

Il Presidente Acliterra Latina
Agostino Mastrogiacomo

2) COMUNICATO STAMPA

Le Acli provinciali di Latina, Coldiretti Latina e Confcooperative Lazio Sud hanno scelto di voler offrire alla provincia di Latina un appuntamento di riflessione e confronto sugli ambiti lavorativi legati alla pesca e al mare. Le tre organizzazioni hanno convocato un seminario pubblico presso l’Istituto Professionale di Stato “Alessandro Filosi” a Terracina per giovedì 7 marzo 2019 alle ore 11,00. Un incontro, dal titolo “Gli orizzonti del mare – tradizione ed innovazione, i mestieri e i bandi Feamp”, dove le tre associazioni metteranno a confronto le Istituzioni, le rappresentanze sociali e gli esperti per far emergere potenzialità, risorse, strumenti e prospettive. Ad ospitare il seminario hanno scelto l’Istituto “Filosi” perché i corsi di studio sono propedeutici alle tante attività che possono essere esercitate nelle aree costiere e nelle marinerie, inoltre l’anno prossimo partirà il primo corso di studi sulla pesca professionale strutturato con la Regione Lazio. La Dirigente Scolastica, Anna Maria Masci, ha accolto la proposta delle nostre tre organizzazioni per coinvolgere in un seminario sia gli studenti che i lavoratori e tutti gli operatori della filiera ittica e turistica. 
Presenzieranno ai lavori del Seminario il sindaco di Terracina Nicola Procaccini, il Presidente delle Acli provinciali di Latina Maurizio Scarsella e il Presidente nazionale di Agci Agrital Giampaolo Buonfiglio.
Dopo l’apertura dei lavori, affidata al Dirigente Scolastico, Anna Maria Masci primo ad intervenire il Vescovo di Latina- Terracina – Sezze – Priverno Mons Mariano Crociata. Per le Associazioni organizzatrici la scelta di avere il Vescovo ad aprire l’iniziativa è determinata dalla volontà di comunicare che ogni professionista debba essere formato con tecniche e valori, con competenza e coscienza. Per le Acli, Coldiretti e Confcooperative il patrimonio di valori è riconosciuto proprio nella dottrina Cristiana. Il primo relatore è il Portavoce provinciale del Forum del Terzo Settore Nicola Tavoletta, Direttore provinciale delle Acli, poi il Direttore provinciale di Coldiretti Latina Pietro Greco, a seguire il Comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta Andrea Vaiardi. La Regione Lazio sarà rappresentata dall’Assessore regionale alle politiche agricole e alla pesca Enrica Onorati, mentre la relazione conclusiva sarà del biologo marino Corrado Piccinetti. Il professor Piccinetti, volto noto del programma Rai “Linea Blu” ha insegnato all’Università di Bologna ed è attualmente il direttore del celebre Laboratorio di biologia marina di Fano. Coordinerà i lavori il Presidente di Confcooperative Lazio Sud Edgardo Bellezza. Saranno esposte tutte le opportunità professionali e i nuovi bandi Feamp, che vedono proprio in questi giorni nuove e rinnovate pubblicazioni, da parte della Regione Lazio, per finanziare le imprese ittiche e gli enti locali per un rilancio organico del settore.
Tante le rappresentanze sociali ed imprenditoriali a partecipare da tutta la regione.
Un appuntamento unico per costruire una nuova grande rete sociale ed economica sulle opportunità lavorative nelle marinerie.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+