lunedì 15 Agosto 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

A Malagrotta un disastro annunciato

scritto da Redazione
A Malagrotta un disastro annunciato
“Un disastro annunciato, non si cerchino scuse. Siano la Procura e i nuclei dei Carabinieri ad accertare le gravi responsabilità del Campidoglio e della Regione per il disastro ambientale causato dall’incendio al Tmb di Malagrotta, usato in questi mesi a ritmi serrati per smaltire i rifiuti della Capitale. Venuto meno anche questo impianto, Roma sarà invasa dai rifiuti, e per evitare la diffusione di malattie infettive non c’è altra strada che il commissariamento della gestione dei rifiuti per manifesta incapacità. Il governo intervenga subito: per la città, oltre all’ulteriore danno ambientale, si prospetta l’ennesima devastante crisi per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti che genererà un’emergenza sanitaria mai vista prima”. Lo dichiara in una nota il consigliere della Lega in Campidoglio Fabrizio Santori, intervenendo sull’incendio di Malagrotta. “La Procura porti a galla tutte le responsabilità, ma è già evidente che il tmb di Malagrotta, sovraccarico di lavoro dopo la distruzione di quello di via Salaria e la mancata realizzazione di nuovi impianti, non poteva reggere a lungo. Indifferenza, incapacità, ancora una volta incuria, dalla gestione del sindaco Raggi a quella di Gualtieri, accompagnati dall’ignavia della Regione guidata da Zingaretti: nulla è stato fatto e si fa tutt’oggi  per risolvere il problema dello smaltimento dei rifiuti: ecco il risultato”, conclude Santori.

I commenti non sono chiusi.

Facebook